Skip to content

Iacobus Antiquarius de Perusio
Studente Iacopo Antiquario da Perugia

Dopo essersi formato a Perugia, avendo come maestro Giannantonio Campano, si trasferì nel 1467 a Bologna e poi presso la corte milanese, dove morì nel 1512 (Bigi, 1961).

Frequenze
Data o data di inizio Data di fine Note
XV secolo Bigi (1961).

Anno Titolo Autori
2021 Braccio Baglioni e Francesco Sforza: nuovi contributi alla conoscenza delle relazioni fra Perugia e Milano alla metà del Quattrocento, “Bollettino della Deputazione di storia patria per l’Umbria”, 118 (2021), fasc. 1, pp. 179-214.
2020 Poesia, genealogia catastale e simboli araldici, “Bollettino della Deputazione di storia patria per l’Umbria”, 117 (2020), fasc. 1, pp. 155-165, ill.
2020 La stampa a Perugia nel Rinascimento: dai tipografi tedeschi agli editori locali, Milano, Franco Angeli, 2020, pp. 308, ill.
2019 Per una edizione delle epistole di Francesco Maturanzio: ricognizione delle fonti manoscritte, “Bollettino della Deputazione di storia patria per l’Umbria”, 116 (2019), fasc. 1, pp. 245-255.
2019 Maturanzio e il volgare, “Bollettino della Deputazione di storia patria per l’Umbria”, 116 (2019), fasc. 1, pp. 257-272.
2019 Ne in astrum digitum intendas! Maturanzio e Vicenza, “Bollettino della Deputazione di storia patria per l’Umbria”, 116 (2019), fasc. 1, pp. 91-170.
1961 Antiquari (Antiquario, Antiquarius), Iacopo, in Dizionario Biografico degli Italiani, Roma, Istituto della Enciclopedia Italiana, 3 (1961), pp. 470-472.
1925 Umanisti Camerinesi, il Cantalicio e la Corte dei Varano, "Atti e Memorie della Deputazione di storia patria per le Marche", IV Serie 2 (1925), pp.167-195.